Giornata Nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo

7 febbraio: Giornata Nazionale contro il Bullismo e Cyberbullismo a scuola: Il MAXWELL C’È.

Il bullismo è un fenomeno crescente tra i giovanissimi che si configura come un fenomeno dinamico, multidimensionale e relazionale che riguarda non solo l’interazione del prevaricatore con la vittima, ma tutti gli appartenenti allo stesso gruppo con ruoli diversi.

Alla scuola, nonché ai genitori, è affidata la responsabilità di affrontare tale tema attraverso un’efficace collaborazione nell’azione educativa, volta a sviluppare negli studenti valori e comportamenti positivi e coerenti con le finalità educative dell’Istituzione scolastica e delle famiglie.

È proprio in occasione della “Giornata Nazionale contro il bullismo e cyberbullismo a scuola”, istituita dal MIUR il 7 febbraio 2017 in coincidenza con la Giornata Europea della Sicurezza in Rete indetta dalla Commissione Europea (Safer Internet Day), che l’Istituto d’Istruzione Superiore “J.C.Maxwell” di Nichelino dedica tale giornata ad azioni di sensibilizzazione rivolte ai suoi studenti, coinvolgendo anche alcune classi delle scuole secondarie di primo grado dello stesso Comune.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare e far riflettere attraverso il linguaggio cinematografico su che cosa sono il bullismo e il cyberbullismo, far riflettere, nell’ottica di un progetto più ampio che si propone l’Istituto,  non solo sui propri diritti online, ma anche sulle responsabilità come utenti/cittadini digitali, assumendo così progressivamente un ruolo più attivo e autonomo nella conduzione delle proprie scelte d’uso e di fruizione dei social media e Internet; far accrescere la consapevolezza rispetto ai rischi di un uso distorto di Internet e del cellulare .

Proprio in tale ottica gli studenti saranno guidati nella riflessione del fenomeno attraverso la visione di alcune campagne promosse contro il bullismo e nella visione di un film  dedicato a tale argomento, al termine dei quali, utilizzando i propri cellulari, dovranno collegarsi alla piattaforma Drive della scuola e lavorare sul materiale messo a loro disposizione che li guiderà a porsi in maniera empatica dalla parte della vittima per far capire il disagio che possono vivere le vittime del bullismo. Un ribaltamento dei ruoli che porta necessariamente a momenti di messa in discussione di se stessi.

La giornata, programmata per il 7 febbraio 2020, vedrà la partecipazione di tutte le classi prime dell’Istituto sotto la guida dei peer educator, in presenza dei docenti della classe.

L’evento si svolgerà in classe dalle ore 8:00 alle ore 11:30 circa, secondo il seguente programma:

  • Introduzione a cura dei peer educator;
  • Visione commentata del film “La forma della voce” di Naoko Yamada;
  • Somministrazione di un questionario che riprende i punti salienti del film e riflessione sul problema del bullismo guidata dai peer educator;
  • Proposta di realizzazione di un articolo di giornale da pubblicare sul giornalino online d’Istituto.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Questo sito fa uso di cookie tecnici per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti.